CAMPAGNA OLEARIA 2019/2020 – Olio Licinivs

CAMPAGNA OLEARIA 2019/2020

Coldiretti Molise, in regione meno quantità più qualità

Più qualità ma meno quantità. Queste ad oggi le previsioni sulla imminente campagna olearia che sta per partire anche in Molise. In controtendnza con il dato nazionale, che prevede un aumento della produzione di olio fino all'80%, dopo il crollo dello scorso anno, in regione la produzione si annuncia con una perdita del 30%, con punte che arrivano anche al 50% a seconda dell'area di produzione.:

A fronte di una diminuzione si prevede tuttavia un aumento della qualità dell'olio dal momento che, fino ad ora, i frutti non hanno subito, come accaduto in passato, attacchi da parte della mosca olearia.

La diminuzione della produzione è imputabile sicuramente alle condizioni climatiche. "Come si ricorderà -spiega Coldiretti- la primavera periodo in cui l'olvio fiorisce, è stata caratterizzata da piogge insistenti che hanno ostacolato l'allegaggione dei fiori che in questa fase si trasformano in frutti. Ad una primavera piovosa è poi seguita un'estate torrida e secca; una circostanza questa che pur stressando le piante non ha consentito alla mosca olearia di attaccare i frutti".